Caritas e territorio

Il lavoro di ascolto e di dialogo con le caritas parrocchiali ha fatto maturare la necessità per la Caritas Diocesana di sostenere il servizio di accompagnamento, formazione e animazione delle caritas parrocchiali in una prospettiva di sussidiarietà concreta alle comunità locali, che le aiuti a farsi sempre più prossime alle situazioni di povertà e ad assumere scelte di responsabilità nel servizio comunitario ai poveri.

In tale prospettiva si sono costituiti dei centri di servizio e di animazione al territorio.

I centri si propongono come luogo di incontro, di confronto con gli uomini del nostro tempo per sperimentare e proporre forme di ascolto, osservazione e condivisione. Essi vogliono essere quelle tende di confronto attraverso cui la Caritas, leggendo le gioie e le speranze, le tristezze e le angosce degli uomini di oggi, e soprattutto dei poveri, possa sulla scia del Buon Samaritano - “vedendo quell’uomo mezzo morto si fece vicino gli fasciò le ferite e lo portò in una locanda e chieseall’oste di curarlo fino al suo ritorno” (Lc 10,29-37) - , farsi vicino all’uomo ed esercitare ilsuo compito di animazione per educare alla fede attraverso la testimonianza della carità.

Centro "San Paolino"sito in Pomigliano d’Arco

Centro "don Tonino Bello"sito in San Giuseppe Ves. no

Centro "Elim" sito in Somma Ves. na

Centro Famiglie sito in Baiano