Emergenza freddo: 4500 accessi in quattro mesi al dormitorio di San Giuseppe

4452 accessi, di cui 1952 oltre i posti ordinari in dotazione alla nostra struttura. Sono questi i numeri del presidio "Emergenza Freddo" presso il Dormitorio del Centro Don Tonino Bello di San Giuseppe Vesuviano (Na).

Grazie al cuore e all'impegno di tanti operatori volontari, e alla generosità di coloro che hanno contribuito alla sostenibilità del progetto, da dicembre ad aprile abbiamo aperte le nostre porte ad oltre 35 persone a notte.

"Nonostante tutto la situazione riguardante l'emergenza abitativa resta preoccupante - spiega Raffaele Cerciello, vice direttore della Caritas Diocesana di Nola - La mancanza di un tetto non è legata al ciclo delle stagioni. Il dormitorio dunque continua il servizio di accoglienza verso soggetti del nostro territorio che vivono situazioni di disagio e difficoltà".

Da oggi, 10 aprile, il dormitorio di San Giuseppe prosegue la propria attività di accoglienza in modalità ordinaria attraverso i Centri di Ascolto delle comunità parrocchiali.

Oltre al dormitorio, presso il Centro Don Tonino Bello sono sempre attivi i servizi mensa, doccia e guardaroba.


« Torna all'elenco